Allegre e colorate spuntano inaspettate e stravaganti in slarghi e piazzette della favolosa Capri. Personalizzate da artisti, creativi e designer di fama internazionale, divertono i passanti lanciando messaggi ironici e dissacranti: sono le mucche di CowParade, che con questa nuova esposizione intende devolvere i proventi dell’asta di Sotheby’s alla Fondazione Cannavaro Ferrara.
Nel suo irrefrenabile globe tour, la mandria in movimento approda, ironia della sorte, a Capri, ovvero l’isola delle capre. Divertenti variazioni sul tema a parte, le simpatiche mucche in vetroresina a grandezza naturale saranno collocate da Marina Grande ad Anacapri, ma anche in piazzetta e in seggiovia che porta al Monte Solaro. Ovunque lasceranno sbalorditi i più, ma faranno sorridere quanti le hanno incrociate a Milano o nel resto del mondo dove sono già passate. Infatti la caratteristica di CowParade è proprio quella di girare il mondo coniugando cultura e solidarietà. Con la complicità di artisti, affermati ed emergenti, capaci di creare capolavori, le mucche sono vendute all’incanto incassando cifre quanto più possibile strabilianti, naturalmente da devolvere in beneficenza durante l’asta organizzata dalla Sotheby’s. Una formula collaudata per stimolare al massimo la creatività dei singoli autori, offrire un evento espositivo capace di decantare i più bei luoghi della città ospite e raccogliere fondi.

L’appuntamento dell’asta è per il prossimo 1 luglio al Capri Palace Hotel & Spa di Anacapri, dove le mucche con decorazioni ispirate ai temi creativi e ai colori dei luoghi capresi, realizzate da Elio Fiorucci, Ernesto Tatafiore, Lello Esposito, Federica Cerami, Shozo Shimamoto, il gruppo artistico Ragazzi di Scampia e tanti altri artisti, andranno all’incanto in favore della Fondazione Cannavaro Ferrara. Nata per iniziativa dei calciatori partenopei Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara, la Fondazione realizza progetti territoriali dedicati a bambini e minori che si trovano in situazioni di disagio ed emarginazione.

Tra gli eventi più attesi del panorama artistico internazionale, CowParade è una mostra d’arte contemporanea open air nata a Zurigo nel 1998, da un’idea dello scultore Pascal Knapp che in questo modo pensò di animare la zona dello shopping della sua città. Da allora la mandria è sempre in movimento: un continuo pellegrinaggio tra Chicago, New York Sidney, Londra, Praga, Tokyo, Mosca, Istanbul, per citare alcune mete dove si è già fermata. E ha visto grandi nomi del jet set internazionale come Elton John, i Rolling Stones, Ringo Start Rania di Giordania, Nelson Mandela comprare le mucche CowParade contribuendo a far accumulare, sinora, oltre 40 milioni di euro che sono stati di volta in volta distribuiti per vari fini umanitari.