L'Isola Azzurra continua la sua battaglia per tutelare la stupenda vivibilità dei suoi scorci suggestivi dall'invasione dei viaggiatori occasionali del "mordi e fuggi. Limiti agli sbarchi e alla circolazione di auto e moto e, soprattutto, eventi di grande richiamo per l'elite del turismo.

Una formula semplice e di successo.

Cinema, musica e gastronomia (l'alta scuola caratterizzano il panorama degli eventi capresi. Si conclude al Centro Caprense di Vita e di Studi "Ignazio Cerio la rassegna di film e documentari sul tema Emigrazione e meridione dal Dopoguerra al miracolo economico.

Ultimo appuntamento alla Sala Cerio alle 17.30 dei 19 maggio con il capolavoro di Luchino Visconti" Rocco e i suoi fratelli".

La proiezione fu introdotta dalla conversazione di Pasquale laccio, docente di Storia del Cinema all'Università Federico Il di Napoli. Da non perdere, per venerd“ 25 maggio alle 19.30, nella prestigiosa cornice della Fondazione Axel Munthe a Villa San Michele, il "Concerto al tramonto". In carnet brani di Brahms, Poulenc, Sibelius e spirituals. Protagonisti il soprano Barbara Hendricks ed il pianista Roland Pontinen (ingresso lire 8.000). Nel bel mezzo di queste magie, dal 21 al 23 maggio, cè il" Meraviglioso viaggio nel regno dei sogni" denominato "Stravaganza mediterranea": un viaggio tra i mondi fantastici creati dai più grandi maestri dell'arte culinana internazionale, stilisti, artisti e performers alla conquista di nuovi spazi per vedere, sentire, gustare, comprendere oltre i limiti delle realtà quotidiane. Si spazia tra sfilate di moda con l'eleganza di Valentino, la genialità ed estrosità di Vivienne Westwood, frammenti musicali di rara raffinatezza con il grande flautista Andrea Griminelli, presentazioni dell'universo Lalique, di prestigiose maisons di orologi quali Audeniars Piguet e interpretazioni artistiche. L'aspetto gastronomico unico al mondo vedr€ una vera e propria parata di... stelle Michelin: gli italiani Alfonso laccanino, Annie Feolde, Massimiliano Alajmo; i francesi Alain Passard, Regis Marcon, Jacques e Laurent Poured, Christophe Felder; gli spagnoli Adrià, Santamania, Koerper; i tedeschi Dieter M?ller e Harald Wohlfahrt; il belga Roger Souvereyns, lo svizzero Horst Petermann.

Uno stimolo "onnivoro" per tutti i sensi...