Fu l'imperatore Augusto il primo a innamorarsene, ma il successore Tiberio fece di più. Rapito dalla bellezza di Capri decise di trasferirsi sull'isola azzurra rendendo così più gradevoli le fatiche dell'amministrazione di Roma. Risale a questo periodo Villa Jovis, costruita su terrazze in cui spicca l'osservatorio astronomico, le terme e le sale per le udienze. La splendida isola ha attirato fin da sempre illustri visitatori che si danno appuntamento nella celebre "piazzetta" Umberto I. Qui, dove chiunque può cercare il suo posto al sole, la scenografia è scandita dalla Torre dell'Orologio, i caffè alla moda, le cupole barocche e la scalinata della Chiesa di Santo Stefano. Lasciatevi trasportare dal fascino delle sue vie che si dipanano verso le boutique più glamour e le ville più prestigiose, ma non dimenticate un luogo dello spirito come la Certosa di San Giacomo con il silenzio dei suoi chiostri. Meno caotica e mondana di Capri, ad Anacapri, l'altro comune dell'isola, si respira un'aria più discreta e rilassata. Tra le sue graziose piazzette potrete visitare le chiese seicentesche che custodiscono tesori, come le maioliche della pavimentazione di San Michele. La bellezza del luogo invita alla meditazione soprattutto lungo l'incantevole strada panoramica della Migliara che riporta le riflessioni filosofiche di grandi poeti su pannelli maiolicati. Nelle sere d'agosto potrete assistere a concerti musicali che avranno come teatro i luoghi più suggestivi di Anacapri. Non potete perdervi infine un giro in barca attorno alle frastagliate coste dell'isola, dove scoprire incantevoli cavità naturali, come la Grotta Azzurra, e i Faraglioni che si fanno ammirare in tutta la loro suggestiva altezza.